Spedizione Gratuita per ordini superiori a 99.99 euro. Hai domande? Contattaci
0
media

Cura dei capelli dopo il mare

Durante l’estate i tuoi capelli hanno subito veramente di tutto: li hai legati, sottoposti ad ore sotto il sole, alla salsedine, al cloro, li hai stralavati ed acconciati, perciò non c’è da stupirsi che ora appaiano opachi, sbiaditi, crespi e che cadono copiosi.

Ora, per evitare di dover ricorrere ad un taglio drastico, devo dedicare loro qualche cura ed attenzione in più nella tua hair beauty routine, così da nutrirli ed idratarli in profondità e restituirgli luminosità e morbidezza. 

Ecco i nostri consigli per la cura dei capelli dopo il mare: 

  • Inizia dall’interno!

Per nutrire ed idratare correttamente i capelli devi sempre partire dall’interno, seguendo una dieta sana ed equilibrata ricca di ferro e zinco e aminoacidi.  Via libera al pesce e ai frutti di mare, che contengono anche acidi grassi Omega 3, e ai cereali interali. 

All’occorrenza puoi anche aiutarti con l’assunzione di integratori alimentari specifici per capelli.

Per quanto riguarda l'idratazione ricorda di bere almeno 2 litri di acqua ogni giorno.

  • Attenzione ai prodotti, sceglili con cura!

In questo periodo, ancor più che in altri, evita categoricamente i prodotti per capelli contenenti ingredienti di derivazione petrolchimica. Preferisci gli shampoo più delicati e non schiumogeni.

Per rinforzare la chioma applica degli oli vegetali, meglio se biologici, come l'olio di argan o i semi di lino. Bastano poche gocce per ottenere un effetto mirabile.

  • Una coccola in più: massaggia la testa!

Durante lo shampoo, regalati un momento di benessere con un massaggio del cuoio capelluto. Poggia i polpastrelli di entrambe le mani sulla parte superiore del cranio e, con una delicata pressione, muovi le mani in modo circolare procedendo lentamente fino al collo. In questo modo si favorisci la circolazione sanguigna e una migliore ossigenazione, stimando la crescita dei capelli. 

  • Occhio alle temperature

In questo momento in cui la chioma è maggiormente debole e stressata è bene non disidratarla ulteriormente con le alte temperature, perciò si consiglia di lavare i capelli con acqua fresca o, al massimo, tiepida e di ridurre il più possibile l’uso del phon, e solo alle medie temperature. Prima della piega è d’obbligo utilizzare un termoprotettore e andrebbe evitato l’uso di piastre e arricciacapelli.

  • Colore? Meglio aspettare

Anche se dopo le vacanze i capelli possono risultare un po’ sbiaditi è meglio aspettare prima di fare trattamenti aggressivi come colorazioni, colpi di sole o permanenti. Per ridare un colore più vivo e lucido si possono adoperare colorazioni leggere a base di pigmenti naturali.

Con l’aiuto di questi semplici consigli, i tuoi capelli torneranno sani, morbidi e belli in pochi giorni!

  • Aug 30, 2019
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Non ci sono commenti
Lascia un commento

L'indirizzo email non puo' essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*