Promozione Sustenium 1+1 SCOPRI DI PIÙ

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A 79 €. HAI DOMANDE? CONTATTACI!

I nostri consigli

Intestino pigro: consigli su come migliorare il transito

Intestino pigro: consigli su come migliorare il transito

25/06/2021

Avere l’intestino pigro è un episodio non grave e abbastanza comune, soprattutto in estate. Lo si può trattare semplicemente attraverso l’adozione di contromisure relative al proprio stile di vita.

L’incidenza sulla vita delle persone è relativa al modo in cui esso si manifesta:

  • saltuario (lungo il corso di viaggi o vacanze);
  • acuto (dopo l'assunzione di farmaci o interventi chirurgici);
  • cronica (se si protrae nel tempo).

Cause

In estate il principale indiziato è l’aumento delle temperature, che porta l’organismo a disidratarsi più facilmente, riducendo il numero di evacuazioni quotidiane.

In generale, l’intestino pigro è conseguenza del proprio stile di vita (quello alimentare in primis) ma può anche essere dovuto a patologie che vanno indagate con l’aiuto del medico.

Le cause possono essere anche fisiologiche, come l’invecchiamento, che può portare a una riduzione della motilità intestinale, o la gravidanza, che può generare squilibri ormonali o fisici, anch’essi possibili cause della riduzione della motilità intestinale.

Riassumendo le cause, troviamo che l’intestino pigro può essere dovuto a:

  • Una scarsa idratazione.
  • Ansia e stress.
  • Vita sedentaria.
  • Disturbi del tratto intestinale.
  • Abuso di alcuni tipi di farmaci.
  • Interventi chirurgici a livello addominale.

Rimedi

Generalmente, l’osservazione di una dieta equilibrata e di uno stile di vita sano (con una costante attività fisica) è sufficiente per risolvere il disturbo. Lo yogurt e il kefir sono tra gli alimenti migliori in queste circostanze, in grado di esplicare un’azione regolatrice sulla flora batterica e sulla funzionalità intestinale.

Quando l'intestino pigro è conseguenza del caldo e di un’alimentazione scorretta, il problema può essere curato con l’incremento dell’apporto di acqua e di fibre attraverso verdura, legumi, cereali e frutta. L’apporto di probiotici come il Lactobacillus casei è benefico nel ripristino della flora batterica intestinale compromessa da squilibri alimentari e terapie antibiotiche.

Ci sono poi prodotti che possono aiutarci nel combattere l’intestino pigro e hanno un’alta efficacia, come gli integratori di fermenti lattici, efficaci in caso di irregolarità del transito intestinale.

Alcuni di essi sono efficaci anche contro la stitichezza occasionale e per ammorbidire le feci, facilitandone l'evacuazione e regalando una sensazione di sollievo. Alcuni integratori contengono, oltre fermenti lattici vivi, anche le fibre.

Se tali buone pratiche non portano ai miglioramenti sperati, è bene consultare un medico per un controllo e stabilire se la terapia da adottare può essere intrapresa in base a rimedi naturali o se è necessario rifarsi ai farmaci.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Prodotti correlati

-49%
offerta
Enterogermina Intestino Pigro - Integratore per il benessere dell'intestino - 10 bustine

Enterogermina Intestino Pigro - Integratore per il benessere dell'intestino - 10 bustine

rating

€7,60

€14,90

Enterogermina Intestino Pigro Integratore per il benessere dell'intestino Enterogermina Intestino Pigro è un integratore alimentare a base di fermenti lattici probiotici, utili per favorire l'equilibrio della flora batterica intestinale, grazie anche alla presenza di Fos, fibre solubili vegetali ad azione prebiotica che ne migliorano la sopravvivenza nell'intestino. Al suo interno sono presenti anche estratti vegetali di Ippocastano, Ibisco, Opuntia e Psillio che aiutano a contrastare il rallentamento del transito intestinale, tipico dei soggetti con intestino pigro. Per questo motivo, è possibile ricorrere all'uso di questo integratore in caso di: Sensazione di pienezza o pesantezza anche lontano dai pasti Difficoltà ad andare in bagno Come si assume Enterogermina Intestino Pigro Assumere 1 bustina al giorno, preferibilmente prima del pasto principale, sciogliendo entrambe le parti della busta in un bicchiere di acqua; mescolare e bere immediatamente. Composizione Ingredienti sezione probiotici: Polvere frutto-oligosaccaridi a corta catena, agente antiagglomerante: biossido di silicio, Bifidobacterium Lactis HN019 ATCC SD5674. Ingredienti sezione estratti vegetali e prebiotici (FOS): Polvere frutto-oligosaccaridi a corta catena (prebiotici), edulcoranti: sorbitolo e sucralosio, Psillio (Plantago ovata forsk.) cuticola polvere, aroma frutti di bosco, Ibisco (Hibiscus sabdariffa L., maltodestrina, idrossido di magnesio, biossido di silicio) fiori estratto secco, Opuntia (Opuntia Ficus-indica Mill.) foglie polvere, Ippocastano (Aesculus Hippocastanum L., maltodestrina) corteccia estratto secco, agente antiagglomerante: biossido di silicio, acidificante: acido citrico, colorante: barbabietola. Senza glutine e senza lattosio. Effetti collaterali di Enterogermina Intestino Pigro Un uso eccessivo e prolungato potrebbe determinare effetti lassativi. Controindicazioni di Enterogermina Intestino Pigro Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Per l'uso in gravidanza o durante l'allattamento si raccomanda di chiedere il parere del medico. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostitutivi di una dieta equilibrata e variata e di un sano stile di vita. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, al riparo da fonti di calore che potrebbero comprometterne l'integrità. Curiosità ed approfondimenti L'intestino pigro è un problema molto frequente, causato, essenzialmente, da un rallentamento del transito intestinale che comporta difficoltà nell'evacuazione che spesso si riduce a 3 volte a settimana. Questa condizione determina un indurimento delle feci per cui l'espulsione diventa difficoltosa e dolorosa. Le cause di insorgenza di tale disturbo possono essere associate ad alimentazione squilibrata, scarsa idratazione, alterazione della flora batterica intestinale, cambiamento delle abitudini quotidiane, scarsa attività fisica ma anche stress ed ansia. Per risolvere questo problema è possibile ricorrere all'uso di integratori come Enterogermina Intestino Pigro che sfrutta l'azione di fermenti lattici probiotici ed estratti vegetali per favorire il corretto transito intestinale, riequilibrando la flora batterica. Inoltre, è buona abitudine: Idratarsi correttamente bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno Seguire un'alimentazione sana ed equilibrata ricca di frutta e verdura fresca di stagione ma anche di cereali integrali e legumi Praticare attività fisica o tenersi in movimento facendo anche lunghe passeggiate Non reprimere lo stimolo all'evacuazione così da evitare episodi di stipsi Provare a ridurre le cause di stress ed ansia ..

Articoli correlati

Commenti

Lascia un commento