Promozione Sustenium 1+1 SCOPRI DI PIÙ

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A 79 €. HAI DOMANDE? CONTATTACI!

Sbloccare il torcicollo con gli antinfiammatori

Il torcicollo è una sindrome contraddistinta da dolore cervicale e da una ridotta mobilità articolare che interessa i muscoli del collo. Questa condizione, in particolare, si verifica attraverso l’irrigidimento dei muscoli del collo. Ad ogni modo, parliamo di sintomi lievi che guariscono in pochi giorni.

Perché il torcicollo arriva?

Quali sono le cause dell’arrivo del torcicollo?

• Dormire in posizioni scomode, su materassi e/o cuscini non ortopedici;

• Acquisire posture scorrette per lunghi periodi;

• Sedentarietà e scarsa attività fisica;

• Colpi di freddo, che possono irrigidire i muscoli del collo;

• Movimenti improvvisi e indesiderati.

Come stare meglio e sbloccare il torcicollo

I rimedi al torcicollo sono innumerevoli visto che possono dipendere da diverse cause dell’infiammazione. Nei casi di dolore e rigidità muscolare, è possibile ricorrere a ibuprofene, acido acetilsalicinico o naprossene sodico. Sempre per lenire le tensioni, si possono assumere rilassanti muscolari e corticosteroidi. Quando il disturbo è ad uno stato già avanzato, allora è necessario indossare un collare ortopedico (soprattutto se il dolore è scatenato dal cosiddetto colpo di frusta).

Tra i rimedi casalinghi, invece, c’è l’applicazione di impacchi freddi (in caso di traumi) oppure caldi (utili a combattere l’irrigidimento muscolare e da tenere per un certo tempo sulla zona lesa).

Nelle stagioni fredde, poi, è importante uscire di casa con una sciarpa di lana onde evitare colpi di freddo che possono scatenare l’infiammazione.