SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A 99 €. HAI DOMANDE? CONTATTACI!

I nostri consigli

Viaggi e squilibri intestinali

Viaggi e squilibri intestinali

15/07/2020

La nostra flora intestinale è fatta di batteri che mantengono il nostro stato di salute e sostengono le funzioni dell’intestino.

In condizioni normali questi i batteri convivono in modo equilibrato ma se si intraprende un viaggio all'estero, in particolar modo in paesi lontani, con abitudini e tradizioni alimentari diverse dalle nostre, questo equilibrio potrebbe essere interrotto, e i patogeni possono proliferare e provocare squilibri intestinali.

Il viaggio può portare a questa situazione e, per evitare l’insorgenza di disturbi come la diarrea, stitichezza e dolori addominali, che possono rovinare la vacanza, è bene fortificare prima, ma anche durante il viaggio, le proprie difese intestinali: assumere fermenti lattici, che hanno la capacità di rendere più stabile e resistente la microflora.

Durante un viaggio è infatti normale che il nostro organismo passi attraverso momenti di stress che vanno a colpire il sistema immunitario e, di conseguenza, l'apparato gastro-intestinale.

A questi fattori di stress vanno inoltre aggiunti tutta una serie di variabili che vanno dal clima alla contaminazione di alimenti e acqua che contribuiscono al presentarsi di disagi all'intestino.

Probiotici e prebiotici

Come anticipato, l'assunzione di fermenti lattici è senza dubbio uno dei metodi più efficaci per prevenire tali disturbi, specialmente se cominciamo ad assumerli da prima del viaggio e continuiamo durante.

I probiotici e i prebiotici sono molto importanti e svolgono funzioni diverse.

  • I probiotici, sono microorganismi che hanno un effetto positivo sulla salute. Aiutano a migliorare le funzionalità del colon, la produzione di vitamine, difendono l'intestino dall'aggressione di batteri e creano un ambiente sfavorevole alla loro proliferazione. Tra essi troviamo il Lacrobacillus casei, il Bifidobacterium lactis, e lo Streptococcus thermophilus. Sono quelli da assumere prima del viaggio.

  • I prebiotici sono microorganismi che nutrono i batteri buoni presenti nella flora intestinale, ne favoriscono la vitalità e la proliferazione, supportano il mantenimento dell'equilibrio tra le varie specie di batteri e prevengono la disbiosi intestinale, cioè l’alterazione nella composizione della flora intestinale legata a disturbi gastrointestinali. Vanno quindi assunti per alimentare, nel caso ci fosse bisogno, i probiotici.

Rimedi e prevenzione

Gli antibiotici intestinali possono rivelarsi molto utili: la "diarrea del viaggiatore" è forse la patologia più nota ed a causarla sono più spesso batteri, virus e parassiti ma anche il semplice cambiamento climatico a cui sottoponiamo l’organismo.

Possiamo provare a prevenire, oltre che controllando l'alimentazione (evitare acqua non imbottigliata, ghiaccio, cibi crudi, frutta non sbucciata etc.) e avendo con se anche prodotti antidiarroici come loperamide, imodium e similari. Ricordiamo anche che spesso la diarrea del viaggiatore, così come le altre comuni patologie che colpiscono chi viaggia, comportano poi una forte disidratazione, per tanto è bene portare con se alcune soluzioni reidratanti a sostegno dell'organismo.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Prodotti correlati

-25%
offerta
Imodium 8 Capsule 2mg

Imodium 8 Capsule 2mg

rating

€6,00

€7,96

ImodiumCapsule rigideLe capsule di Imodium aiutano l'organismo a combattere i sintomi della diarrea acuta. Grazie all'azione del principio attivo, Loperamide cloridato, questo prodotto consente in tempi rapidi di bloccare la diarrea restituendo un senso di benessere e sollievo dal fastidio. Le capsule di Imodium sono facili da deglutire e, grazie alla pratica confezione, possono essere portate con sé e assunte dovunque ci si trovi.ComposizionePrincipi attiviUna capsula rigida contiene Loperamide cloridrato 2 mg.EccipientiLattosio, amido di mais, talco, magnesio stearato. Una capsula rigida verde–grigia è costituita da: eritrosina (E 127); indigotina (E 132); ossido di ferro giallo (E 172); ossido di ferro nero (E 172); titanio diossido e gelatina q.b. ad una capsula.ControindicazioniDa non usare nei bambini al di sotto dei 6 anni. La loperamide HCl non deve essere impiegata come terapia d’attacco nella dissenteria acuta caratterizzata da presenza di sangue nelle feci e da febbre alta. Inoltre IMODIUM non deve essere somministrato a pazienti con colite ulcerosa acuta o colite pseudomembranosa dovuta all’uso di antibiotici ad ampio spettro né deve essere somministrato in pazienti con enterocoliti batteriche causate da organismi invasivi incluso Salmonella, Shigella e Campilobacter. In generale, l’uso della Loperamide HCl è controindicato in tutti i casi in cui deve essere avviata una inibizione della peristalsi a causa del possibile rischio di conseguenze significative quali ileo, megacolon e megacolon tossico. Qualora si manifestassero stipsi, distensione addominale o sub–ileo interrompere immediatamente il trattamento.Modo d'usoDeglutire le capsule con un po’ d'acqua.PosologiaAdulti e bambini di età compresa tra i 6 e i 17 anniLa dose iniziale è di 2 capsule (4 mg) per gli adulti e di 1 capsula (2mg) per i bambini da prendere per bocca da assumere con un po’ di liquido. Per gli adulti la dose massima giornaliera è di 8 capsule al giorno (16 mg). Per i bambini la dose deve essere correlata al peso corporeo (3 capsule /20 Kg) ma non deve superare un massimo di 8 capsule al giorno. Non usare per più di 2 giorni. Infatti negli episodi di diarrea acuta la loperamide HCl è generalmente in grado di arrestare i sintomi entro 48 ore. Trascorso questo periodo senza risultati apprezzabili, interrompere il trattamento e consultare il medico. Il trattamento, in ogni caso, va interrotto alla normalizzazione delle feci, o se non si hanno più movimenti intestinali da 12 ore, o se compare stitichezza. AnzianiNegli anziani non è necessario un aggiustamento della dose. Disfunzione renaleNei pazienti con disfunzione renale non è necessario un aggiustamento della dose. Disfunzione epaticaNonostante non siano disponibili dati in pazienti con disfunzione epatica, la loperamide HCl deve essere usata con cautela in questi pazienti a causa di un ridotto metabolismo di primo passaggio.AvvertenzeIl trattamento della diarrea con la Loperamide HCl è soltanto sintomatico. Pertanto, ove possibile, è opportuno intervenire anche sulle cause del disturbo. Nei pazienti con diarrea, soprattutto nei bambini, può verificarsi una deplezione di liquidi ed elettroliti. In tali casi può essere molto importante reintegrare appropriatamente i liquidi e gli elettroliti stessi. E’ opportuno sospendere il trattamento con la Loperamide HCl se non si verifica un miglioramento nella sintomatologia clinica nell’arco delle 48 ore successive all’inizio della terapia e il paziente dovrebbe consultare il proprio medico. La loperamide è soggetta ad un intenso metabolismo di primo passaggio. Il farmaco deve essere usato con cautela nei pazienti con insufficienza epatica in quanto può portare a un relativo sovradosaggio con tossicità a carico del SNC. I pazienti affetti da AIDS trattati con la Loperamide HCl per diarrea, devono sospendere la terapia ai primi segni di distensione addominale. In questi pazienti con colite infettiva di origine batterica o virale, trattati con loperamide cloridrato, si sono riscontrati isolati casi di costipazione con un aumentato rischio di megacolon tossico. Imodium 2 mg capsule rigide contiene lattosio. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio–galattosio, non devono assumere questo medicinale. Imodium 2 mg compresse effervescenti contiene sorbitolo e glucosio, non è quindi adatto per i soggetti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio o da malassorbimento di glucosio/galattosio. Nei bambini tra i 6 e i 12 anni Imodium deve essere utilizzato esclusivamente sotto controllo medico.Gravidanza e allattamentoÈ sconsigliata la somministrazione di Imodium durante la gravidanza. Le donne in gravidanza o in allattamento devono dunque consultare il medico per un trattamento appropriato.InterazioniDati di natura non–clinica hanno dimostrato che la loperamide sia un substrato della P–glicoproteina. La somministrazione concomitante di loperamide (in singola dose di 16 mg) con chinidina e ritonavir (entrambi inibitori della P–glicoproteina) ha mostrato aumenti dei livelli plasmatici della loperamide da 2 a 3 volte. La rilevanza clinica di questa interazione farmacocinetica con gli inibitori della P–glicoproteina, quando la loperamide è somministrata alle dosi raccomandate (da 2 ad un massimo di 16 mg al giorno) è sconosciuta. La somministrazione concomitante della loperamide (in dose singola da 4 mg) e l’itraconazolo, un inibitore del CYP3A4, e della P–glicoproteina, ha mostrato un aumento dei livelli plasmatici della loperamide di 3–4 volte. Nello stesso studio il gemfibrozil, un inibitore del CYP2C8 ha mostrato un aumento dei livelli plasmatici della loperamide di 2 volte. La combinazione di itraconazolo e gemfibrozil ha mostrato un aumento del picco di livello plasmatico della loperamide di 4 volte e un aumento della esposizione plasmatica totale di 13 volte. Questi incrementi non erano associati agli effetti sul sistema nervoso centrale (SNC) come rilevato dai test psicomotori (ad esempio vertigini soggettive e il Digit Symbol Substitution Test). La somministrazione concomitante di loperamide (in singola dose di 16 mg) e il ketoconazolo, un inibitore del CYP3A4, e la P–glicoproteina, ha mostrato un aumento dei livelli plasmatici della loperamide di 5 volte. Questo aumento non era associato ad un aumento degli effetti farmacodinamici come rilevato dalla pupillometria. Il trattamento concomitante con la desmopressina orale risultava in un aumento delle concentrazioni plasmatiche di desmopressina plasmatica di 3 volte, dovuto presumibilmente ad una rallentata motilità gastrointestinale. Si sconsiglia l’uso concomitante di inibitori del citocromo CYP450. Il trattamento concomitante con sostanze con proprietà farmacologiche simili può potenziare l’effetto della loperamide e le sostanze che accelerano il transito gastrointestinale ne possono diminuire l’effetto. Interazioni sono possibili con i farmaci aventi proprietà farmacologiche simili a quelle della loperamide o farmaci che possono rallentare la peristalsi intestinale (p.es. anticolinergici), in quanto gli effetti di IMODIUM potrebbero esserne potenziati.Effetti indesideratiLa sicurezza di Loperamide HCl è stata valutata in 3076 soggetti adulti e bambini di età ≥12 anni che hanno preso parte a 31 studi clinici controllati e non controllati con Loperamide HCl utilizzata per il trattamento della diarrea. Di questi, in 26 studi si trattava di diarrea acuta (N=2755) e in 5 di diarrea cronica (N=321). Le reazioni avverse al farmaco (ADR) più comunemente riportate (vale a dire con un’incidenza ≥1%) negli studi clinici con Loperamide HCl per il trattamento della diarrea acuta sono stati i seguenti: stitichezza (2,7%), flatulenza (1,7%), cefalea (1,2%) e nausea (1,1%). Negli studi clinici per il trattamento della diarrea cronica, le ADR più comunemente riportate (vale a dire ≥1% di incidenza) sono state le seguenti: flatulenza (2,8%), stitichezza (2,2%), nausea (1,2%) e capogiri (1,2%). La tabella 1 mostra le ADR che sono state riportate con l’uso di Loperamide HCl sia negli studi clinici (in caso di diarrea acuta o cronica, o in entrambi i casi), che nell’esperienza post–marketing. Per convenzione, in base alla loro frequenza, gli effetti indesiderati sono stati divisi nelle seguenti categorie: molto comune (≥1/10); comune (≥1/100 fino a <1/10); non comune (≥1/1.000 fino a <1/100); raro (≥1/10.000 fino a <1/1.000); e molto raro (<1/10.000). Tabella 1: Reazioni averse Classificazione per sistemi e organi Indicazione Diarrea acuta (N=2755) Diarrea cronica (N=321) Diarrea acuta + cronica e esperienza post–marketing Disturbi del sistema immunitario       reazione di ipersensibilitàa, reazione anafilattica (compreso shock anafilattico)a, reazione anafilattoidea     Raro Patologie del sistema nervoso       Cefalea Comune Non comune Comune Capogiri Non comune Comune Comune Sonnolenzaa     Non comune Perdita di coscienzaa, Stuporea, Riduzione del livello di coscienzaa, Ipertoniaa, Disturbi della coordinazionea     Raro Patologie dell’occhio       Miosia     Raro Patologie gastrointestinali       Stitichezza, Nausea, Flatulenza Comune Comune Comune Dolore addominale, Malessere addominale, Bocca secca Non comune Non comune Non comune Dolore nella parte superiore dell’addome, Vomito Non comune   Non comune Dispepsia   Non comune Non comune Ileoa(compreso ileo paralitico), Megacolona(compreso megacolon tossicob), Glossodiniaa,c     Raro Distensione addominale Raro   Raro Patologia della cute e del tessuto sottocutaneo       Rash Non comune   Non comune Eruzione bollosaa(compreso sindrome di Stevens–Johnson, Necrolisi epidermica tossica ed Eritema multiforme), Angioedemaa, Orticariaa, Pruritoa     Raro Patologie renali e urinarie       Ritenzione urinariaa     Raro Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione       Affaticamentoa     Raro a: L’inclusione di questo termine è basata sui report post–marketing per Loperamide HCl. Poiché il processo di determinazione delle ADR post–marketing non differenziava tra indicazioni di diarrea cronica o acuta, né tra soggetti adulti e pediatrici, la frequenza viene stimata sulla base di tutti gli studi clinici con Loperamide HCl combinati, compresi i trial condotti in bambini di età ≤12 anni (N=3683). b: Vedere sezione 4.4 Avvertenze speciali e precauzioni per l’uso. c: Riportato solo in caso di compresse orosolubili. Per le ADR segnalate nel corso degli studi clinici per i quali non viene presentata la frequenza, il termine non è stato osservato, né considerato un ADR per questa indicazione. La sicurezza di Loperamide HCl è stata valutata in 607 pazienti di età compresa tra 10 giorni e 13 anni, che hanno preso parte a 13 studi clinici controllati e non controllati con Loperamide HCl utilizzata per il trattamento della diarrea acuta. In linea generale, il profilo delle ADR in questa popolazione di pazienti è risultato simile a quello osservato negli studi clinici con Loperamide HCl utilizzata in soggetti adulti e ragazzi dai 12 anni in su. Segnalazione delle reazioni avverse sospetteLa segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.SovradosaggioIn caso di sovradosaggio (assoluto, per assunzione accidentale di dosi eccessive o relativo, per accumulo nel sangue di farmaco non metabolizzato, pur somministrato alle dosi corrette), incluso un sovradosaggio relativo da disfunzione epatica, possono manifestarsi depressione del SNC (stupore, movimenti scoordinati, sonnolenza, miosi, ipertonia muscolare, depressione respiratoria),occlusione intestinale e ritenzione urinaria. I bambini sono più sensibili rispetto agli adulti agli effetti di un sovradosaggio da IMODIUM. Pertanto si raccomanda di tenere il prodotto al di fuori della loro portata perché una ingestione accidentale, specialmente nei bambini al di sotto dei 4 anni, può causare stipsi e depressione del sistema nervoso centrale con sonnolenza e rallentamento del respiro. Misure in caso di sovradosaggio: lavanda gastrica, provocazione del vomito, clisma o somministrazione di lassativi. Misure urgenti: Somministrare nalossone e possibilmente ripetere il trattamento dopo 1–3 ore in quanto la loperamide ha una durata d’azione più lunga rispetto a quella dell’antidoto. Sarebbe opportuno, poi, monitorare il paziente per almeno 48 ore per evidenziare un eventuale aggravamento delle depressione del sistema nervoso centrale.ConservazioneConservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dall'umidità.FormatoConfezione da 8 capsule...

-77%
offerta
Puraflor - Integratore a base di fermenti lattici probiotici - 12 bustine

Puraflor - Integratore a base di fermenti lattici probiotici - 12 bustine

rating

€3,60

€15,60

Puraflor Integratore alimentare a base di fermenti lattici probiotici Puraflor è un integratore alimentare a base di fermenti lattici ad azione probiotica, utile per favorire l'equilibrio della flora batterica intestinale che può risultare alterata in seguito a diarrea o terapia antibiotica. Questo è reso possibile dalla presenza di 3 ceppi di fermenti lattici appositamente formulati per arrivare vivi ed attivi nell'intestino, così da regolarizzare anche il transito intestinale. Inoltre, la sua composizione è arricchita da Zinco che contribuisce al normale funzionamento delle difese immunitarie. Come si assume Puraflor Assumere 1 bustina al giorno, sciogliendono il contenuto in mezzo bicchiere di acqua o altro liquido fresso o a temperatura ambiente; mescolare bene e bere immediatamente. Composizione Fruttosio, inulina, magnesio gluconato, acidificante: E330; aroma, potassio citrato, miscela di fermenti lattici vivi ( Lactobacillus helveticu CNCM-I-1722, Bifidobacterium longum CNCM-I-3470, Lactobacillus plantarum CNCM-I-3736 ), zinco gluconato, magnesio ossido, agente antiagglomerante: E 551; glutatione, edulcoranti: E950, E955; lattoferrina (latte), coloranti: E120, E101 ii. Senza glutine. Con zucchero ed edulcoranti. Gusto arancia rossa. Effetti collaterali di Puraflor Non si registrano particolari effetti collaterali se si rispettano la posologia e le modalità d'uso indicate. Controindicazioni di Puraflor Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Per l'uso in gravidanza o durante l'allattamento è opportuno chiedere il parere del medico. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostitutivi di una dieta equilibrata e variata e di un corretto stile di vita. Conservazione Conservare il prodotto a temperatura non superiore ai 25°C, evitando l'esposizione a fonti di calore e di umidità che potrebbero comprometterne l'integrità. Curiosità ed approfondimenti Alcuni antibiotici possono alterare l'equilibrio della flora batterica intestinale permettendo la crescita anomala di alcuni ceppi batterici che causano quindi diarrea, meteorismo e malessere generale. Per questo motivo, durante e dopo la terapia antibiotica, può essere molto utile ricorrere ad integratori probiotici come Puraflor che sfrutta la presenza di fermenti lattici che facilitano la riproduzione ed il potenziamento dei batteri che compongono la normale flora intestinale e che sono responsabili anche della digestione degli alimenti così da prevenire fenomeni come meteorismo, alitosi e dolori addominali. ..

-35%
offerta
Enterogermina Viaggi - Integratore per l'equilibrio della flora batterica intestinale - 12 bustine orosolubili

Enterogermina Viaggi - Integratore per l'equilibrio della flora batterica intestinale - 12 bustine orosolubili

rating

€9,70

€14,90

Enterogermina Viaggi Integratore per l'equilibrio della flora batterica intestinale Enterogermina Viaggi è un integratore alimentare utile per favorire l'equilibrio e la regolare attività della flora batterica intestinale che può risultare alterata durante un viaggio di piacere o di lavoro a causa del cambiamento delle abitudini o dell'alimentazione ma anche per scarse condizioni igienico-sanitarie. Questa sua azione riequilibrante è resa possibile grazie alla presenza del composto S. boulardii che è in grado di regolarizzare il transito intestinale grazie alla sua azione probiotica; inoltre sono presenti fibre prebiotiche che supportano l'azione dei batteri "buoni" normalmente presenti nell'intestino. Al suo interno sono presenti anche Vitamina B6, B9 e B12 che supportano il metabolismo energetico così da combattere stanchezza ed affaticamento tipici dei viaggi e Vitamine A e D che supportano le naturali difese immunitarie del nostro organismo. Come si assume Enterogermina Viaggi Assumere 1 bustina al giorno, sciogliendone il contenuto direttamente sulla lingua, senza la necessità di utilizzare acqua. Composizione Edulcorante: sorbitolo (da mais o frumento); Saccharomyces boulardii CNCM-I-1079, frutto-oligosaccaridi, aromi, retinil palmitoato (Vitamina A9, antiagglomerante: biossido di silicio; cianocobalamina (vitamina B12), colecalciferolo (vitamina D3), piridossina cloridrato (vitamina B6), acido pteroil-monoglutammico (folato). Effetti collaterali di Enterogermina Viaggi Il prodotto contiene polialcoli per cui un uso eccessivo e prolungato potrebbe determinare effetti lassativi. Controindicazioni di Enterogermina Viaggi Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Non usare in caso di ipersensibilità verso uno qualsiasi dei componenti del prodotto. Potrebbe contenere glutine. Per l'uso in gravidanza o durante l'allattamento si raccomanda di sentire il parere del medico. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostitutivi di una dieta equilibrata e variata e di un sano stile di vita. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, ad una temperatura inferiore ai 25°C, al riparo da fonti di calore che potrebbero comprometterne l'integrità. Curiosità ed approfondimenti Quando si parte per un viaggio di piacere o di lavoro, la flora batterica intestinale può perdere il suo naturale equilibrio causando diversi disturbi. In particolare si parla di diarrea del viaggiatore, un disturbo che si manifesta a causa del consumo di acqua e cibi contaminati da batteri o virus, più frequente se si viaggia verso le mete esotiche. In realtà, in alcuni casi, è possibile si presenti il problema opposto ovvero la stitichezza spesso associata a gonfiore intestinale o dolori addominali che possono rendere meno piacevole la vacanza. Le cause di questi disturbi intestinali sono da associare principalmente al cambiamento nelle abitudini, nell'alimentazione, nel clima, nell'igiene e nello stile di vita. Per questo motivo, quando si viaggia, può essere sempre utile portare con se integratori come Enterogermina Viaggi che grazie alla sua pratica formulazione in bustine orosolubili che non necessitano di essere conservate in frigo, può contribuire alla regolazione del transito intestinale così da favorire l'equilibrio della flora batterica. ..

-66%
offerta
Prolife 10 Forte - Integratore a base di fermenti lattici vivi - 20 capsule

Prolife 10 Forte - Integratore a base di fermenti lattici vivi - 20 capsule

rating

€5,80

€16,90

Prolife 10 Forte Integratore a base di fermenti lattici vivi Prolife 10 Forte è un integratore alimentare a base di 10 miliardi di fermenti lattici vivi, utile per ristabilire l'equilibrio della flora batterica intestinale che può risultare compromessa in seguito a terapia antibiotica, scorretta alimentazione o stile di vita sregolato. La sua composizione è arricchita di Vitamine del gruppo B, in particolare, Vitamina B6 e B12 che contribuisconoal normale funzionamento del sistema immunitario e Vitamina B1 e B2, utili per ridurre la sensazione di stanchezza e spossatezza. Per questo motivo, può essere assunto in caso di carenze alimentari o di aumentato fabbisogno fisico. Come si assume Prolife 10 Forte Assumere 1 capsula al giorno, a stomaco pieno, deglutendola con una modesta quantità di acqua. In caso di difficoltà nella deglutizione, è possibile aprire la capsula e scioglierne il contenuto in acqua o altri liquidi a temperatura ambiente. Composizione 1 capsula contiene: 10 miliardi di cellule vive del tipo Lactobacillus casei R215, Lactobacillus helveticus R0052, Lactobacillus gasseri Lg-36, Bacillus coagulans MTCC -5260, Lactobacillus acidophilus La-14, Lactobacillus rhamnosus HN001, Lactobacillus brevis Lbr-35, Bifidobacterium lactis HN019, Lactobacillus plantarum Lp-115, Bifidobacterium lactis BL-04; Glucoligosaccaride 20 mg; Vitamina B1 1,1 mg; Vitamina B2 1,4 mg; Vitamina B6 1,4 mg; Vitamina B12 2,5 mcg. Contiene soia e prodotti a base di soia. Senza glutine e senza lattosio. Effetti collaterali di Prolife 10 Forte Non si registrano particolari effetti collaterali se si rispettano la posologia e le modalità d'uso indicate. Controindicazioni di Prolife 10 Forte Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Per l'uso in gravidanza o durante l'allattamento si consiglia di sentire il parere del medico. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostitutivi di una dieta variata ed quilibrata e di un corretto stile di vita. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, a temperatura ambiente, al riparo da fonti di calore che potrebbero comprometterne l'integrità. Curiosità ed approfondimenti Prolife 10 Forte è un integratore utile per riequilibrare la flora batterica intestinale e capace di supportare il metabolismo energetico grazie alla presenza di: Probiotici, in particolare lattobacilli che superano la barriera acida dello stomaco e grazie alla loro capacità di aderire alla mucosa intestinale, restano a lungo nell'intestino dove favoriscono un corretto equilibrio tra batteri "buoni" e batteri "cattivi" così da rendere regolare il transito intestinale Prebiotici che stimolano lo sviluppo e la funzionalità dei batteri intestinali "buoni" così da favorire l'equilibrio della flora intestinale Vitamine del gruppo B che supportano le naturali difese immunitarie e contribuiscono a ridurre la sensazione di stanchezza ed affaticamento fisico ..

-65%
offerta
Lactoflorene PLUS - Integratore a base di fermenti lattici vivi - 18 flaconcini

Lactoflorene PLUS - Integratore a base di fermenti lattici vivi - 18 flaconcini

rating

€6,90

€19,90

Lactoflorene PLUS Integratore a base di fermenti lattici vivi Lactoflorene PLUS è un integratore alimentare a base di fermenti lattici vivi ad azione probiotica, utili per ripristinare la flora batterica intestinale che può risultare alterata a causa di alimentazione disordinata e squilibrata ma anche in seguito a terapia antibiotica. Inoltre, grazie alla presenza di Zinco contribuisce a supportare le difese immunitarie, proteggendo le cellule dallo stress ossidativo. La presenza di Vitamine del gruppo B, invece, supporta il metabolismo energetico così da combattere stanchezza ed affaticamento fisico. Come si assume Lactoflorene PLUS Si consiglia di assumere 1 o 2 flaconcini al giorno, preferibilmente lontano dai pasti, bevendone direttamente il contenuto. Agitare bene prima dell'uso. Per preparare il flaconcino, premere energicamente il tappo con entrambe i pollici fino in fondo così che il contenuto cada nella soluzione (è possibile siano necessari due scatti). In caso di contemporanea assunzione di antibiotici, si consiglia di assumere i fermenti lattici a qualche ora di distanza dal farmaco. Composizione Nel tappo separatore: destrina di mais idrolizzata, LA-5 (LActobacillus acidophilus DSM13241 con maltodestrina), agenti antiagglomeranti: talco e biossido di silicio, maltodestrina, lievito di birra lisato (glucani), BB-12 (Bifidobacterium animalis subsp. lactis DSM15954 con maltodestrina), idrossipropilmetilcellulosa, sodio fosfato bibasico, Bacillus coagulans BC513 LMGS-24828 (maltodestrina), L.CASEI 431 (Lactobacillus paracasei ATCC55544 con maltodestrina). Nel flaconcino: acqua depurata, fruttosio, frutto-oligosaccaridi a corta catena, aromi, zinco bisglicinato (maltodestrina, carbonato di sodio, carbossimetilcellulosa sodica), conservanti: sorbato di potassio e benzoato di sodio; acidificanteL: acido citrico; nicotinamide (niacina), colorante: caramello; Calcio-D-pantotenato (Vitamina B5), piridossina cloridrato (vitamina B6), riboflavina (vitamina B2), tiamina cloridrato (vitamina B1), cianocobalamina (vitamina B12), acido citrico, maltodestrina da mais, trisodio citrato). Senza glutine e senza lattosio. Effetti collaterali di Lactoflorene PLUS Non si registrano particolari effetti collaterali se si rispettano la posologia e le modalità d'uso indicate. Controindicazioni di Lactoflorene PLUS Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Per l'uso in gravidanza o durante l'allattamento è opportuno chiedere il parere del medico. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostitutivi di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, a temperatura ambiente, al riparo da fonti di calore che potrebbero comprometterne l'integrità. Curiosità ed approfondimenti Il nostro intestino è popolato da microorganismi che regolano non solo il transito intestinale ma che apportano vitalità e benessere in generale all'organismo. In alcuni casi, però, la flora batterica intestinale può alterarsi e quindi i batteri patogeni prendono il sopravvento su quelli buoni causando disbiosi; questo fenomeno è spesso associato a squilibri nell'alimentazione, ridotto apporto di fibre, utilizzo di antibiotici ma anche viaggi con cambiamenti climatici ed igienici. Per ripristinare l'equilibrio intestinale, è buona norma assumere probiotici come Lactoflorene PLUS che sfrutta la presenza di più ceppi batterici per riportare il benessere intestinale. In generale, per mantenere tale equilibrio, è buona abitudine: Mangiare bene, seguendo una dieta ricca di frutta e verdura di stagione Praticare regolarmente attività fisica o anche lunghe passeggiate per evitare la sedentarietà Evitare lo stress che influisce negativamente modificando la composizione della flora intestinale Fare attenzione all'alimentazione ed all'igiene quando si viaggia Assumere fermenti lattici probiotici durante e dopo la terapia antibiotica ..

-66%
offerta
Multicentrum Duobiotico - Integratore per il benessere dell'intestino - 8 flaconcini

Multicentrum Duobiotico - Integratore per il benessere dell'intestino - 8 flaconcini

rating

€3,90

€11,60

Multicentrum Duobiotico Integratore per il benessere dell'intestino Multicentrum Duobiotico è un integratore con 9 miliardi di fermenti lattici probiotici provenienti da 2 ceppi batterici differenti, capace di svolgere doppia azione favorendo l'equilibrio della flora batterica intestinale e contribuendo al benessere della mucosa intestinale così da impedire agli agenti patogeni di colonizzare all'interno dell'intestino, disturbandone il normale transito. Per questo motivo può essere utilizzato in tutte quelle situazioni che vanno ad alterare la flora intestinale come in caso di cattiva alimentazione, stile di vita sregolato, stress o uso di antibiotici. Inoltre, la sua composizione è arricchita di Vitamine del gruppo B, Vitamina C e Vitamina D che contribuiscono alla normale funzione del sistema immunitario. Il suo gradevole e delicato gusto ai frutti rossi lo rende adatto sia per adulti che per bambini, soprattutto in caso di carenze alimentari o di aumetato fabbisogno. Come si assume Multicentrum Duobiotico Adulti e bambini a partire dai 3 anni: si consiglia di assumere 1 flaconcino al giorno, bevendone direttamente il contenuto. Per la preparazione del prodotto è necessario avvitare il tappo in senso orario così da rompere il sigillo, agitare molto bene per qualche minuto così da far sciogliere completamente la polvere, svitare e bere immediatamente. Composizione 1 flaconcino contiene: Vitamina A 120 mcg; Vitamina D 0,75 mcg; Vitamina C 12 mg; Tiamina 0,165 mg; Riboflavina 0,21 mg; Niacina 2,4 mg; Vitamina B6 0,21 mg; Vitamina B12 0,375 mcg; Acido Pantotenico 0,9 mg; Lactobacillus acidophilus La-14 8 miliardi CFU; Bifidobacterium longum BB536 1 miliardo CFU, Frutto-oligosaccaridi 200 mg; Inulina 20 mg. Senza glutine. Gusto frutti rossi. Effetti collaterali di Multicentrum Duobiotico Non si registrano particolari effetti collaterali se si rispettano la posologia e le modalità d'uso indicate. Controindicazioni di Multicentrum Duobiotico Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Controindicato per bambini al di sotto dei 3 anni. Per l'uso del prodotto in gravidanza o durante l'allattamento si raccomanda di sentire il parere del medico poichè contiene Vitamina A. Non utilizzare se il tappo risulta danneggiato. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostitutivi di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, a temperatura non superiore ai 25°C, evitando l'esposizione a fonti di calore, luce e umidità che potrebbero comprometterne l'integrità.  Curiosità ed approfondimenti La flora batterica intestinale è costituita da centinaia di specie batteriche che difendono il nostro organismo dalle infezioni, regolando anche la funzionalità del nostro intestino e favorendo l'assorbimento dei nutrienti. In alcuni casi, specie in seguito a terapia antibiotica o cattiva alimentazione ma anche stress e cambiamenti nello stile di vita, si possono verificare alterazioni della flora intestinale che causano diarrea o anche stitichezza, gonfiore e meteorismo. Questo perchè è possibile si verifichi un alterazione della mucosa intestinale ovvero della barriera che impedisce l'ingresso di agenti patogeni nell'intestino, così che questi cominciano a colonizzare causando disturbi intestinali. Per questo motivo, può essere utile assumere integratori probiotici come Multicentrum Duobiotico che sfrutta la presenza di lattobacilli e bifidobatteri per ristabilire l'equilibrio della flora batterica e per garantire il benessere della mucosa intestinale. ..

-27%
offerta
YOVIS - Integratore per l'equilibrio della flora intestinale - 10 flaconcini

YOVIS - Integratore per l'equilibrio della flora intestinale - 10 flaconcini

rating

€11,64

€15,90

YOVIS Integratore per l'equilibrio della flora intestinale YOVIS è un integratore alimentare con 25 miliardi di fermenti lattici vivi concentrati che sfruttano la loro funzione probiotica per favorire l'equilibrio della flora batterica intestinale che può risultare alterata a causa di squilibri alimentari, diarrea o in seguito a terapia antibiotica. Infatti, la presenza di 4 ceppi batterici diversi consente di rafforzare la barriera intestinale, rigenerandone la microflora così da favorire il naturale equilibrio. Come si assume YOVIS Assumere 1 o 2 flaconcini al giorno, preferibilmente lontano dai pasti, bevendone direttamente il contenuto. Avvitare il tappo, agitare bene il flaconcino fino alla completa dissoluzione della polvere e bere il contenuto. In caso di terapia antibiotica, si consiglia di assumere i fermenti lattici due ore prima o due ore dopo il farmaco. Composizione 1 flaconcino contiene25 x 109 UFC di Streptococcus thermophilus Z57 (LMG P-21908), Lactobacillus acidophilus LA1 (LMG P-21904), Bifidobacterium breve Bbr8 (LMG P-17501), Bifidobacterium animalis ssp. lactis Bi1 (LMG P-17502). Senza glutine e senza lattosio. Effetti collaterali di YOVIS Non si registrano particolari effetti collaterali se si rispettano la posologia e le modalità d'uso indicate. Controindicazioni di YOVIS Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Il prodotto può essere usato in gravidanza o durante l'allattamento. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostitutivi di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, a temperatura ambiente, al riparo da fonti di calore che potrebbero comprometterne l'integrità. Curiosità ed approfondimenti YOVIS è un integratore utile per l'equilibrio della flora intestinale grazie alla presenza di: Bifidobatteri che favoriscono la produzione di sostanze antibiotiche naturali e vitamine del gruppo B, stimolano la risposta immunitaria, facilitano la digestione e contrastano le infezioni intestinali così da prevenire la diarrea da antibiotici Lactobacilli che aumentano la produzione di anticorpi, proteggono la mucosa intestinale e riducono gli episodi di diarrea o infezioni intestinali Streptococcus thermophilus che produce sostanze antimicrobiche e vitamina K, stimola la risposta immunitaria, riduce l'intolleranza al lattosio e previene la diarrea ..

-16%
offerta
DIOSMECTALGO 12 Bust.

DIOSMECTALGO 12 Bust.

rating

€9,19

€10,90

diosmectalGo Descrizione Dispositivo medico, sospensione pronta da bere, in bustine monodose per somministrazione orale. DiosmectalGo è indicato per: -il trattamento della diarrea acuta in adulti e bambini di età superiore ad 8 anni. Il trattamento della somministrazione di soluzioni reidratanti orali per evitare la disidratazione; -il trattamento della diarrea cronica o del dolore addominale negli adulti. Il componente principale di DiosmectalGo è diosmectite. Diosmectite è un'argilla naturale che aiuta a bloccare e a trattare la diarrea e ad alleviare il dolore addominale. È stato dimostrato che: -si lega a tossine e germi (batteri e virus) ed aiuta ad eliminarli dal corpo; -protegge il tratto intestinale ed aiuta a riparare il danno intestinale grazie alle sue naturali proprietà di rivestimento. Ingredienti Diosmectite, gusto caramello cacao (miscela di aromi naturali e sintetici, colorante caramello E150d, sciroppo di zucchero caramellato, glicole propilenico E1520, acqua, etanolo, caffeina), gomma di xantano, acido citrico monoidrato, acido ascorbico, sorbato di potassio, sucralosio, acqua purificata. Modalità d'uso Questo dispositivo medico va assunto per via orale ed è pronto da bere. Il contenuto della bustina può essere ingerito direttamente. Massaggiare la bustina prima di aprirla. Ogni bustina deve essere utilizzata una volta sola dopo averla aperta. · In caso di diarrea acuta -Bambini (8-15 anni inclusi): 2 bustine per iniziare, seguite da 1 bustina ogni evacuazione molle, fino a 4 bustine al giorno. Una soluzione reidratante orale (ORS) deve essere presa per reintegrare liquidi persi a causa della diarrea e per prevenire la disidratazione. -Adulti e bambini sopra i 15 anni: 2 bustine per iniziare, seguite da 1 bustina ogni evacuazione molle, fino a 6 bustine al giorno. · In caso di diarrea cronica e dolore addominale -Esclusivamente adulti: fino a 3 bustine al giorno (1 di mattina, 1 a metà giornata, 1 di sera), come richiesto. Senza consiglio medico, si può utilizzare questo dispositivo medico per un massimo di 2 settimane. Usi prolungati o ripetuti di DiosmectalGo non sono raccomandati. Avvertenze Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini. Non deve essere usato dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione. Se si è dimenticato di prendere una dose, prendere la dose dopo la successiva evacuazione molle (movimento intestinale). Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il più comune effetto indesiderato riportato durante il trattamento è la costipazione. Se si verifica costipazione, il trattamento deve essere interrotto e se necessario ripreso a dose giornaliera più bassa. Altri effetti indesiderati meno comuni riportati includono eruzioni cutanee, orticaria, prurito ed angioedema (pelle, labbra, gola e lingua gonfie). Se si nota un qualsiasi altro effetto indesiderato non elencato, o se qualsiasi effetto indesiderato persiste, consultare il medico o il farmacista. Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato grave, si può segnalare al fabbricante Ipsen Consumer HealthCare e/o un operatore sanitario. Conservazione Non c'è alcuna condizione particolare di conservazione. Validità a confezionamento integro: 36 mesi. Formato Confezione da 12 bustine. Cod. 1054554..

Commenti

Lascia un commento