SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A 59 €. HAI DOMANDE? CONTATTACI!

Afte della bocca: come curarle

Le afte sono leggere abrasioni della cute che, se si formano all’interno del cavo orale, prendono il nome di afte orali (o stomatite aftosa o ulcera aftosa). Esse compaiono sulle parti molli della mucosa orale come palato, lingua, guance o anche alla base delle gengive.

Le afte orali misurano pochi millimetri e presentano bordi rossi e interno biancastro. Nonostante le dimensioni contenute, si tratta essere possono causare davvero molto dolore e possono rendere difficili anche le azioni quotidiane più semplici come parlare e mangiare.

Afte: cosa le scatena?

L’aftosi è una sindrome che colpisce circa il 10% della popolazione mondiale, prevalentemente le donne tra i 20 e i 50 anni. Tali ulcere si suddividono in minori, maggiori ed erpetiformi e causano l’ingrossamento dei linfonodi della zona circostante.

Le afte sono favorite da:

  • Intolleranze alimentari;

  • Squilibri della flora intestinale;

  • Carenza di sostanze come ferro, zinco e vitamina B2;

  • Stress;

  • Traumi post interventi odontoiatrici;

  • Proliferazioni di batteri nella bocca;

  • Lesioni e tagli già presenti nel cavo orale;

  • Scompensi ormonali (specialmente prima del ciclo mestruale).

Ulteriori fattori incidenti sono:

  • Genetica;

  • Celiachia;

  • AIDS e HIV;

  • Disturbi intestinali cronici.

I sintomi, invece, sono:

  • Dolore mentre si mangia e si parla;

  • Arrossamento;

  • Bruciore;

  • Gonfiore dei linfonodi posti sotto la mandibola;

  • Febbre.

È sempre meglio non far cronicizzare il fenomeno e curarlo al meglio e tempestivamente.

Come si curano le afte?

Le ulcere del cavo orale tendono a sparire da sole ma, se così non fosse, puoi ricorrere a numerosi rimedi naturali o farmaceutici che possono accelerare la guarigione.

Tra i rimedi naturali, menzioniamo:

  • Gargarismi con olio di tea tree o limone: elementi dall’azione antibatterica e lenitiva;

  • Applicazioni di bustine di tè, aglio, bicarbonato o aloe vera sulla zona dolorante: rimedi disinfettanti e cicatrizzanti.

Se le terapie naturali non dovessero bastare, allora il medico prescriverà:

  • Pomate cortisoniche ad uso orale da applicare direttamente sulle abrasioni;

  • Collutori antibiotici per bloccare la moltiplicazione dei batteri dannosi per la bocca.

Uno dei rimedi farmaceutici da banco più efficaci è Alovex Afte e Lesioni disponibile sia in spray che in gel.

Prodotti correlati