SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A 99 €. HAI DOMANDE? CONTATTACI!

Difese immunitarie basse: perché si indeboliscono?

Il sistema immunitario è lo scudo dell’organismo, che difende da numerosi attacchi provenienti dall’esterno e dall’interno. Le difese immunitarie basse si manifestano quando le cellule del sistema immunitario diminuiscono di colpo e in gran misura. Questa carenza può essere dovuta a due motivi:

• Il midollo osseo comincia a produrre meno cellule;

• le cellule immunitarie in circolo vengono distrutte per cause patologiche o meno.

Un fattore da non svalutare è lo stress: è noto come i suoi effetti siano dannosi per il corpo, e ciò non esclude anche il sistema immunitario.

Cause dell’abbassamento delle difese immunitarie

Le cellule del sistema immunitario possono diminuire per cause:

- Non patologiche:

• abuso di alcol;

• carenza di vitamine;

• gravidanza;

• età;

• sesso;

• intossicazione da metalli pesanti;

• assunzione di farmaci (chemioterapici, antibiotici, etc.).

- Patologiche:

• malattie del midollo;

• AIDS;

• tumori;

• lupus eritematoso;

• epatite B e C;

• ipertiroidismo;

• miastenia gravis;

• mononucleosi;

• infezioni batteriche.

Come anticipato, anche lo stress può essere uno dei fattori principali per cui le difese immunitarie calano drasticamente.

Essendo più vulnerabile, l’organismo avverte tali sintomi:

• Stanchezza diffusa;

• Anemia;

• Dolori muscolari e scheletrici;

• Febbre;

• Caduta dei capelli;

• Mal di testa;

• Problemi cutanei.

La leucopenia si cura con le terapie giuste

Se lo stress è il fattore principale di abbassamento delle difese immunitarie, è ovvio che la prima cosa da fare è stare a riposo o almeno allentare i ritmi frenetici della quotidianità.

Il medico, inoltre, consiglierà di adottare uno stile di vita sano a base di riposo, sport regolare e alimentazione ricca di cibi energetici come zucca, peperoni, carote, patate dolci, agrumi, kiwi, fragole, funghi, aglio, frutta secca, pesce azzurro (ricco di omega 3) e yogurt.

Anche gli integratori sono molto utili: in farmacia se ne trovano molti a base di Vitamine C, A, D ed E unite a minerali come Selenio e Zinco. In questo caso sono toccasana Multicentrum Adulti, Be-Total e Sustemium Immuno Energy.

Lo specialista potrà anche prescrivere farmaci di vario genere, come:

• Medicinali che agiscono sui sintomi della leucopenia come antibiotici, cortisonici, antivirali e anestetici topici;

• Medicinali che favoriscono la produzione di globuli bianchi come Filgrastim e Prednisone.

È importante curare la carenza di difese immunitarie come si deve e non liquidare il problema come semplice debolezza, perché non si tratta di questo. In tal caso il medico potrà darti una mano.