SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A 99 €. HAI DOMANDE? CONTATTACI! - Promo Attive

Dolori mestruali, un periodo difficile

Crampi addominali, ritenzione idrica ed emicrania sono solo alcuni dei sintomi che attanagliano le donne di tutto il mondo durante il ciclo mestruale. Si tratta di un periodo molto delicato che ogni donna vive a modo suo e questo perché i dolori mestruali non sono sempre uguali, ma variano di mese in mese e da soggetto a soggetto.

I dolori del ciclo si verificano per via dello sfaldamento dell’endometrio, la parete uterina pronta ad accogliere un’eventuale fecondazione. Dato che quest’ultima non avviene, ecco che si avvia questo processo che sfocia nelle mestruazioni. I dolori, poi, sono inaspriti dalla prostaglandine, molecole prodotte dall’endometrio.

Il ginecologo come miglior alleato contro i dolori del ciclo

I dolori mestruali possono avere molteplici origini, come:

• infezioni dell’utero;

• endometriosi (infiammazione della parete uterina);

• patologie pelviche di tipo infiammatorio;

• fibromi;

• cisti ovariche;

• malattie trasmesse sessualmente.

Per tutti questi motivi, è necessario recarsi periodicamente dal proprio ginecologo, per controllare che sia tutto in regola e che i crampi non derivino da uno dei fenomeni sopra elencati.

I dolori derivanti dalle mestruazioni, comunque, non devono essere fonte di apprensione dato che sono dovuti anche a severi squilibri ormonali dettati dal ciclo stesso.

I dolori mestruali racchiudono un ampio spettro di sintomi, quali:

• aumento di peso;

• dolore alla pancia;

• emicrania;

• sbalzi d’umore;

• seno dolorante;

• nervosismo e irritabilità;

• tristezza acuta;

• ansia;

• ritenzione idrica;

• spossatezza;

• dolori articolari e alla schiena in particolare;

• gonfiore addominale accompagnato da spasmi;

• crisi di pianto repentine e senza apparente motivo.

Come lenire i dolori mestruali

I dolori mestruali variano di intensità da donna a donna. Ecco, quindi, che per qualcuna basteranno i classici rimedi della nonna, mentre altre avranno bisogno di medicinali da banco.

Tra i rimedi fai da te troviamo l’applicazione di impacchi caldi direttamente sulla zona dolorante: il calore distende la muscolatura e scioglie le tensioni.

In farmacia, infine, sono a disposizione vari integratori a base di magnesio, molto efficaci contro il dolore. Questo minerale, infatti, è un calmante naturale per i crampi. Se tutto ciò non bastasse, comunque, è possibile assumere, con moderazione e sotto consiglio medico, antinfiammatori e antispastici da banco come Buscofen ed Enantyum. Questi preparati placano anche i dolori più acuti e persistenti.