BLACK SANTA È ARRIVATO: COUPON DEL 10% BLACKSANTA10

SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 29.9 € - . HAI DOMANDE? CONTATTACI!

Per guarire dal meteorismo usa il dimeticone

Il meteorismo è un fenomeno molto comune, ma di cui si parla ancora poco. Spesso, infatti, esso è causa di disagio per chi ne soffre dato che è un accumulo di gas in eccesso nell’intestino con conseguente gonfiore e tensione addominale. L’individuo trova sollievo solo quando tali accumuli sono smaltiti tramite la bocca (eruttazioni) o dalla parte opposta del tratto gastrointestinale (flatulenze). L’imbarazzo, comunque, è del tutto immotivato se si pensa che a soffrirne è l’intera popolazione mondiale.

Da cosa è provocato il meteorismo?

I sintomi del meteorismo sono:

• Gonfiore addominale;

• Stipsi;

• Diarrea;

• Disturbi della digestione;

• Dolori addominali che possono tramutarsi in coliche;

• Eruttazione;

• Mal di testa;

• Sonnolenza dopo i pasti;

• Flatulenza.

Il meteorismo può manifestarsi per molteplici motivi, come:

• mangiare e deglutire spesso e in fretta;

• abusare di bevande gassate;

• alimentarsi male, con cibi elaborati, zuccheri e latticini: tali sostanze fermentano nello stomaco e favoriscono la formazione di gas;

• ansia e stress;

• stitichezza;

• disturbi alimentari come celiachia, intolleranze, colite, diabete e sindrome del colon irritabile.

Rimedi efficaci al meteorismo: ecco quali

Il meteorismo può essere debellato con l’ausilio di numerosi farmaci da banco oppure modificando alcune cattive abitudini quotidiane. In primis, si potrebbe partire proprio dalla tavola: evitando cibi spazzatura che possono favorire il malessere. Anche allentare l’ansia e lo stress possono essere soluzioni al problema.

Ad ogni modo, sono in commercio numerosi rimedi da banco per eliminare il fenomeno del meteorismo. Tra questi vi sono:

• medicinali a base di dimeticone e simeticone: favoriscono l’eliminazione di bolle d’aria che si formano nel tratto intestinale;

• farmaci che aiutano la digestione: favoriscono il transito del cibo nello stomaco, così che quest’ultimo non resti fermo troppo tempo a fermentare;

• antiacidi: alleviano la sensazione di bruciore e attenuano le eruttazioni.