Promozione Sustenium 1+1 SCOPRI DI PIÙ

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A 79 €. HAI DOMANDE? CONTATTACI!

Perché si formano i tappi di cerume e come rimuoverli

Il tappo di cerume è un accumulo di sostanze prodotte da alcune ghiandole dell’orecchio esterno e formato da grassi, proteine e sali inorganici.

Il tappo di cerume si forma in circa 6 mesi, ma se ne avverte la presenza solo quando le dimensioni sono tali da bloccare il condotto uditivo, provocando senso di stordimento e acufeni.

Vanno distinte due tipologie di tappo:

• tappo di cerume, composto da secrezioni delle ghiandole ceruminose;

• tappo epidermico, composto da materiale di desquamazione cutanea.

Il cerume è una sostanza simile al sebo ma con una consistenza più compatta e giallastra. Si tratta di un elemento importante per mantenere in salute l’orecchio dato che trattiene le impurità che si annidano nel condotto uditivo, proteggendo quest’ultimo da qualsiasi aggressione esterna.

Come si forma un tappo di cerume?

Ecco perché si forma un tappo di cerume:

• Ipersecrezione ghiandolare;

• Eccessiva pulizia meccanica (con l’ausilio di cotton fioc);

• Contatto con acqua, che aumenta la massa del cerume;

• Riduzioni del calibro del condotto uditivo, che provocano un arresto del fisiologico movimento del cerume dall’interno verso l’esterno;

• Penetrazione di polveri, che rendono il cerume denso e compatto,

• Eccessiva presenza di peli, che secernono sebo che si deposita nel condotto uditivo;

• Scarsa igiene personale.

Prevenire o rimuovere un tappo di cerume: ecco come

È l’otorino ad accertare se è presente o meno un tappo di cerume all’interno del condotto uditivo. Se così fosse, sarà necessario scegliere il metodo di estrazione.

Per un tappo di consistenza morbida, ad esempio, basta l’aspiratore o un lavaggio con acqua tiepida. Il cerume compatto, invece, prima di essere estratto deve essere ammorbidito con apposite gocce a base di olio di mandorle, glicerina e dimetilbenzene.

Chi ha un tappo di cerume subisce un calo dell’udito e, solo dopo la rimozione effettuata dal medico, tornerà a sentire come prima.

Evitando rimedi come i coni di cera e i cotton fioc è possibile prevenire il fenomeno. Per pulire il condotto uditivo sono disponibili in commercio delle gocce emollienti da applicare nell'orecchio una volta a settimana.