Promozione Sustenium 1+1 SCOPRI DI PIÙ

SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A 79 €. HAI DOMANDE? CONTATTACI!

I nostri consigli

Vene varicose, conosciamole meglio!

Vene varicose, conosciamole meglio!

02/07/2021

Le vene varicose, note anche come varici, sono rigonfiamenti venosi palpabili che, nel caso in cui si presentino sulla cute, vanno trattate come una vera e propria patologia. Si manifestano generalmente sulle gambe, soprattutto quelle delle donne, e possono assumere colori che vanno dal blu al violaceo. Anche per quel che riguarda la forma possono presentarsi in maniera diversa, in quanto tortuose e in alcuni casi sporgenti.

Si sviluppano a causa della dilatazione venosa, senza troppi margini di possibilità di chiusura e, in base al tipo di vene colpite dalla patologia, si possono definire:

  • varici tronculari, che colpiscono le vene safene;
  • varici reticolari, se colpiscono le ramificazioni delle safene;
  • teleangectasie o microvarici, se sono dilatazioni delle porzioni terminali delle vene.

Le vene varicose non sono un disturbo meramente estetico ma anche salutare, da trattare subito per prevenirne il peggioramento.

Cause

Spesso sono i lavori che prevedono lunghi periodi trascorsi in piedi per gran parte del giorno o il sovrappeso a far sviluppare vene varicose. Volendo stilare una lista di fattori che portano a tale disturbo, troviamo:

  • Obesità.
  • Disturbi della pompa muscolare.
  • Alterazioni delle vene congenite.
  • Stipsi.
  • Lavorare in ambienti caldi.
  • Gravidanza.
  • Ipertensione

Lo stile di vita, quando caratterizzato da una scarsa attività fisica, sedentarietà, dall’indossare spesso abiti troppo stretti e scarpe con tacchi troppo alti e il fumo, è sicuramente parte integrante delle cause.

Come rimediare?

Le vene varicose possono essere trattate grazie all’aiuto del dermatologo, che potrebbe indicare trattamenti, non necessariamente chirurgici, come luce pulsata o laser e radiofrequenza. In gran parte dei casi il disturbo viene curato grazie all’ausilio di creme e calze elastiche dedicate.

I principi naturali possono coadiuvare la cura sono:

  • il rusco (o pungitopo), antinfiammatorio e vaso-protettivo;
  • la vite rossa, capillaroprotettiva e flebotonica;
  • l'ippocastano, rinforzante per i capillari;
  • la centella asiatica, stimolante del microcircolo.

I trattamenti chirurgici per le vene varicose sono indicati in caso di acutizzazione e alto rischio di complicanze.

Daflon

Daflon è un farmaco da banco spesso utilizzato in caso di varici. È a base di diosmina e flavonoidi, efficaci anche per il trattamento di emorroidi e sintomi attribuibili ad insufficienza venosa o stati di fragilità capillare.

Agisce sia a livello delle vene, riducendo la stasi venosa e favorendo il ripristino dell'elasticità, sia a livello della microcircolazione, incrementando la resistenza dei capillari e favorendone la permeabilità. Per questo motivo può essere usato anche per contrastare la sensazione di gambe stanche e pesanti.

Se hai domande e vuoi approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

Prodotti correlati

-38%
offerta
Daflon - Trattamento di emorroidi e fragilità capillare - 30 compresse rivestite - 500 mg

Daflon - Trattamento di emorroidi e fragilità capillare - 30 compresse rivestite - 500 mg

rating

€8,90

€14,28

Daflon Trattamento di emorroidi e fragilità capillare Daflon è un farmaco da banco a base di diosmina e flavonoidi, utile per il trattamento di emorroidi e sintomi attribuibili ad insufficienza venosa o stati di fragilità capillare. Infatti, è in grado di agire sia a livello delle vene, riducendo la stasi venosa e favorendo il ripristino dell'elasticità, sia a livello della microcircolazione, aumentando la resistenza dei capillari e favornedone la permeabilità. Per questo motivo può essere usato non solo per il trattamento delle emorroidi ma anche per contrastare la sensazione di gambe stanche e pesanti e per prevenire la formazione di vene varicose. Come si assume Daflon Si consiglia di assumere 1 compressa a pranzo ed 1 compressa a cena, da deglutire con una modesta quantità di acqua. Composizione Principi attivi: 450 mg di diosmina e 50 mg di flavonoidi espressi in esperidina. Eccipienti: Carbossimetilamido sodico; cellulosa microcristallina; gelatina; glicerina; ipromellosa; sodio ialurilsolfato; osiido di ferro giallo E 172; ossido di ferro rosso E 172; titanio diossido; macrogol 6000; magnesio stearato; talco. Effetti collaterali di Daflon In alcuni casi è possibile si verifichino effetti collaterali come nausea, diarrea, vomito, dispepsia. Raramente è possibile si manifestino: orticaria, prurito, edema del volto, vertigini, cefalea, malessere. In tutti questi casi si consiglia di sentire il parere del medico. Controindicazioni di Daflon Non eccedere la dose giornaliera consigliata, salvo diversa indicazione da parte del medico. Non usare in caso di ipersenibilità verso uno qualsiasi dei componenti del prodotto. Si sconsiglia l'uso del prodotto in gravidanza o durante l'allattamento. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, al riparo da fonti di calore che potrebbero comprometterne l'integrità. Curiosità ed approfondimenti Le emorroidi sono causate da dilatazione dei plessi venosi situati in corrispondenza dei tessuti dell'ultimo tratto del retto e dell'ano, con conseguente formazione di cuscinetti che, in determinate condizioni, possono ingrossarsi causando dolore. Le emorroidi, simili alle vene varicose che si formano sulle gambe, possono essere interne se non fuoriescono dall'ano o esterne se invece risultano visibili. Generalmente, questo fastidioso disturbo, si presenta in seguito a fasi di stitichezza prolungata, durante la gravidanza, ma anche a causa di obesità, alimentazione scorretta, uso eccessivo di spezie, cibi piccanti  e bevande alcoliche. Spesso le emorroidi non determinano alcuno fastidio, invece, in altri casi, possono portare perdita di sangue ad ogni emissione di feci, prurito, bruciore e senso di pesantezza a livello rettale. Per porre rimedio a questo fastidioso disturbo è possibile ricorrere a farmaci da banco come Daflon, capace di migliorare la circolazione di sangue nelle vene e di favorire la permeabilità dei vasi sanguigni così da contrastare l'insufficienza venosa. In generale, per la prevenzione delle emorroidi, è buona abitudine: Evitare bibite gassate, alcolici, alimenti in scatola, sottaceti, formaggi stagionati e fermentati, alimenti fritti, crostacei, peperoncino e salse piccanti Mangiare molta frutta e verdura fresca di stagione, evitando melanzane, pomodori e peperoni che col tempo tendono ad irritare le pareti intestinali Mangiare riso e pasta integrale, ricchi di fibre che favoriscono un corretto transito intestinale E' possibile magiare pesce, carne bianca, latte e formaggi freschi Evitare un uso eccessivo di sale Bere molta acqua Praticare regolare attività fisica Seguire uno stile di vita sano ed equilibrato ..

-37%
offerta
Daflon - Trattamento di emorroidi e fragilità capillare - 60 compresse rivestite - 500 mg

Daflon - Trattamento di emorroidi e fragilità capillare - 60 compresse rivestite - 500 mg

rating

€16,90

€27,00

Daflon Trattamento di emorroidi e fragilità capillare Daflon è un farmaco da banco a base di diosmina e flavonoidi, utile per il trattamento di emorroidi e sintomi attribuibili ad insufficienza venosa o stati di fragilità capillare. Infatti, è in grado di agire sia a livello delle vene, riducendo la stasi venosa e favorendo il ripristino dell'elasticità, sia a livello della microcircolazione, aumentando la resistenza dei capillari e favornedone la permeabilità. Per questo motivo può essere usato non solo per il trattamento delle emorroidi ma anche per contrastare la sensazione di gambe stanche e pesanti e per prevenire la formazione di vene varicose. Come si assume Daflon Si consiglia di assumere 1 compressa a pranzo ed 1 compressa a cena, da deglutire con una modesta quantità di acqua. Composizione Principi attivi: 450 mg di diosmina e 50 mg di flavonoidi espressi in esperidina. Eccipienti: Carbossimetilamido sodico; cellulosa microcristallina; gelatina; glicerina; ipromellosa; sodio ialurilsolfato; osiido di ferro giallo E 172; ossido di ferro rosso E 172; titanio diossido; macrogol 6000; magnesio stearato; talco. Effetti collaterali di Daflon In alcuni casi è possibile si verifichino effetti collaterali come nausea, diarrea, vomito, dispepsia. Raramente è possibile si manifestino: orticaria, prurito, edema del volto, vertigini, cefalea, malessere. In tutti questi casi si consiglia di sentire il parere del medico. Controindicazioni di Daflon Non eccedere la dose giornaliera consigliata, salvo diversa indicazione da parte del medico. Non usare in caso di ipersenibilità verso uno qualsiasi dei componenti del prodotto. Si sconsiglia l'uso del prodotto in gravidanza o durante l'allattamento. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Conservazione Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, al riparo da fonti di calore che potrebbero comprometterne l'integrità. Curiosità ed approfondimenti Le emorroidi sono causate da dilatazione dei plessi venosi situati in corrispondenza dei tessuti dell'ultimo tratto del retto e dell'ano, con conseguente formazione di cuscinetti che, in determinate condizioni, possono ingrossarsi causando dolore. Le emorroidi, simili alle vene varicose che si formano sulle gambe, possono essere interne se non fuoriescono dall'ano o esterne se invece risultano visibili. Generalmente, questo fastidioso disturbo, si presenta in seguito a fasi di stitichezza prolungata, durante la gravidanza, ma anche a causa di obesità, alimentazione scorretta, uso eccessivo di spezie, cibi piccanti  e bevande alcoliche. Spesso le emorroidi non determinano alcuno fastidio, invece, in altri casi, possono portare perdita di sangue ad ogni emissione di feci, prurito, bruciore e senso di pesantezza a livello rettale. Per porre rimedio a questo fastidioso disturbo è possibile ricorrere a farmaci da banco come Daflon, capace di migliorare la circolazione di sangue nelle vene e di favorire la permeabilità dei vasi sanguigni così da contrastare l'insufficienza venosa. In generale, per la prevenzione delle emorroidi, è buona abitudine: Evitare bibite gassate, alcolici, alimenti in scatola, sottaceti, formaggi stagionati e fermentati, alimenti fritti, crostacei, peperoncino e salse piccanti Mangiare molta frutta e verdura fresca di stagione, evitando melanzane, pomodori e peperoni che col tempo tendono ad irritare le pareti intestinali Mangiare riso e pasta integrale, ricchi di fibre che favoriscono un corretto transito intestinale E' possibile magiare pesce, carne bianca, latte e formaggi freschi Evitare un uso eccessivo di sale Bere molta acqua Praticare regolare attività fisica Seguire uno stile di vita sano ed equilibrato ..

-30%
offerta
Daflon - Trattamento di emorroidi e fragilità capillare - 120 compresse rivestite - 500 mg

Daflon - Trattamento di emorroidi e fragilità capillare - 120 compresse rivestite - 500 mg

rating

€33,40

€48,00

Daflon Trattamento di emorroidi e fragilità capillare Daflon è un farmaco da banco a base di diosmina e flavonoidi, utile per il trattamento di emorroidi e sintomi attribuibili ad insufficienza venosa o stati di fragilità capillare. Infatti, è in grado di agire sia a livello delle vene, riducendo la stasi venosa e favorendo il ripristino dell'elasticità, sia a livello della microcircolazione, aumentando la resistenza dei capillari e favornedone la permeabilità. Per questo motivo può essere usato non solo per il trattamento delle emorroidi ma anche per contrastare la sensazione di gambe stanche e pesanti e per prevenire la formazione di vene varicose.   Principi attivi Ogni compressa rivestita con film contiene 500 mg di frazione flavonoica purificata micronizzata costituita da 450 mg di diosmina e 50 mg di flavonoidi espressi in esperidina. Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1. Eccipienti Carbossimetilamido sodico, cellulosa microcristallina, gelatina, glicerina, ipromellosa, sodio laurilsolfato, ossido di ferro giallo E172, ossido di ferro rosso E 172, titanio diossido, macrogol 6000, magnesio stearato, talco. Indicazioni terapeutiche Sintomi attribuibili a insufficienza venosa; stati di fragilità capillare. Controindicazioni/Effetti indesiderati Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1. Posologia 2 compresse rivestite con film al giorno (1 a mezzogiorno e 1 alla sera) al momento dei pasti, anche nell’insufficienza venosa del plesso emorroidario. Conservazione Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare per la conservazione. Avvertenze Nessuna. Interazioni Non sono stati effettuati studi di interazione. Finora non è stata segnalata alcuna interazione farmacologica clinicamente rilevante dall'esperienza post marketing sul prodotto. Effetti indesiderati I seguenti effetti o reazioni avverse sono stati riportati e sono stati classificati secondo la seguente frequenza: molto comune (≥1/10); comune (≥1/100, ..

Articoli correlati

Commenti

Lascia un commento